05072017

About

Bill Patrick: uno yankee alla corte di tINI

Bill Patrick è uno di quei personaggi che ti spiazza, uno di quei personaggi che rappresenta alla perfezione il concetto di “mossa Kansas City”. Ve la ricordate, la mossa Kansas city? Quella per cui “mentre tutti guardano a destra, tu vai a sinistra”.

Bill Patrick è esattamente questo: un’iconoclasta. Uno, insomma, capace di tutto e del contrario di tutto.

Capace ad esempio di farsi scrivere la propria biografia ufficiale da Seth Troxler: uno che, quando il lavoro di ghost writer glielo permette, riempie i club di tutto il mondo. Inutile dire che il tono usato da Seth Troxler nello scrivere la bio sia tutt’altro che serioso:

 

Nel 2008 questa creatura mitica, che il fato volle veder rinascere come uomo, si è trasferita a Berlino. Perché? Pochi lo sanno. Alcuni dicono che fosse in cerca d’oro, altri suggeriscono che sia stato per disprezzo verso sé stesso, quelli del suo giro intimo dicono che sia stato proprio per stare più vicino a loro. “

Ma chi è davvero Bill Patrick?

E’ difficile raccontare la vita di un personaggio così fuori dagli schemi, perchè la sua biografia, esattamente come la sua vita, non segue una linea diretta. Non a caso, Bill Patrick era un punker, e questo fu il suo primo amore viscerale per la musica. Oltre a quello per la ragazza che, per prima, lo portò ad un rave party: E da qui nacque tutto.

Ottiene la sua prima residency al Limelight di New York, locale più uso alla musica trance ma che accoglie il talento di Bill Patrick con inaspettato entusiasmo.

Nel 2008 si sposta a Berlino, e con colpevole ritardo entra nel gotha della scena elettronica europea.

Americano di nascita ma ibizenco d’azione, località (Ibiza) nella quale suona sin dal 2003 ed ormai in costante compagnia della bionda e riccioluta tINI, Bill Patrick risponde così ad un giornalista che gli chiedeva proprio riguardo la Isla:

“La cosa più strana che mi sia capitata ad Ibiza? Aver pagato 70 euro per una coca-cola, due bottigliette d’acqua ed un whiskey cola”.

 

 

Ricavare delle informazioni biografiche precise sulla vita di Bill Patrick è compito arduo, ma sicuramente questa bio vi aiuterà a farvi un’idea di chi sia questo dj americano: uno che, sostanzialmente, potrebbe trasformare il suo funerale in un rave.

 

text by rebel rebel